martedì 13 gennaio 2015

Simbiosi delle Arti


Floruit. Ogni inizio di anno nuovo è pieno di buoni propositi che verranno mantenuti o meno, di idee che si svilupperanno o moriranno dopo poco, di progetti che andranno in porto o che verranno abbandonati.
Ecco, Floruit aveva in mente tutto questo ancora prima di questo nuovo anno e dopo un lungo lavoro, frutto di ore e di prove e di menti che si intersecano, è riuscita a creare due opere d'arte- nel vero senso della parola- presentandole nello showroom lo scorso 5 dicembre. Lo ha fatto con Andrea Salvetti, artista lucchese classe '67, che ha deciso di unire il suo mondo fatto di metallo e materia inanimata a quello vivo e pulsante di Floruit.

Microcosmo, declinazione del precedente "Uovo d'Oro" di Andrea, è la quintessenza dell'unione di questi due mondi, in apparenza così diversi: il metallo si apre, in esclusiva, per permettere la visione di un mondo sì piccolo, ma nuovo e inaspettato, fatto di purissime eterne rose bianche.
Due mondi che si plasmano, coprendosi e scoprendosi a vicenda nella forma naturale, quasi primordiale, di un semplice uovo.
Natura Protetta, rivisitazione della linea più famosa di Floruit, quella che è il suo biglietto da visita- Temptation- unita alla texture simbolo primo delle opere di Andrea- il legno.
Fiori freschi in questa preziosa scatola, che lasceranno posto ad una frase, incisa sul fondo: emozioni in un ricordo che rivive ogni volta.

Un viaggio attraverso due mondi, lo scendere a compromessi di due nature forti che non si erano mai incontrate, l'oro che funge da veicolo per questa bellissima storia d'amore. Un materiale opulente e magnifico, trasportato, adattato e piegato sotto le mani di chi forgia i metalli e di chi domina la natura, catturandola in quell'attimo in cui fiorisce e dà il meglio di sé.

(Un anno nuovo, ma Floruit continua ancora a sorprendermi).



























Viale Europa 637/c
55100 Lucca